Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Duetto Spider Alfa Romeo, storia e caratteristiche

Una delle auto più famose, che hanno fatto la storia della casa automobilistica Alfa Romeo, è senza dubbio l'Alfa Romeo Spider, conosciuta in tutto il mondo anche col nome di “Duetto”... ma vediamo la storia di quest'auto, che inizia dall'anno 1961.

Il primo prototipo, ed il nuovo nome "Duetto"

Il primo disegno di questa spider, fu una creazione di Pininfarina, ed il risultato fu una “barchetta” a 2 posti derivante dalla Giulietta SS 1300.

Nel 1961, Pininfarina mostrò il suo prototipo al salone di Ginevra, ma nonostante i consensi del pubblico e della stampa, l'Alfa Romeo preferì non rischiare il lancio sul mercato, ritenendola a suo parere troppo innovativa, e puntò quindi su i modelli Giulia Spider e Giulia GTC.

La scelta non fu molto felice, e i due modelli della Giulia risultarono prodotti deludenti, e così finalmente l'Alfa Romeo decise di iniziare a produrre la nuova Spider, la quale con 28 anni di produzione, detiene ancora il record dell'azienda.

Prima di iniziare la produzione, l'Alfa Romeo, decise di trovare un nome a questa “1600 Spider” tramite un concorso, dal quale ne uscì vincitore il signor Guidobaldo Trionfi, un bresciano che propose il nome “Duetto”.

Le 4 serie della Duetto

1ª serie - "Osso di seppia”: le auto della prima serie, furono chiamate così per via della forma affusolata del frontale e della coda, che ricordavano proprio l'osso di seppia. Nel 1966, fu presentata negli USA, ottenendo notevole interesse, tanto che l'auto fu usata anche nel famoso film “Il laureato”. Nel 1968, oltre alla versione 1600, venne messa sul mercato anche la versione definita “spider veloce”, con motore 1750.

2ª serie - "Coda tronca": questa serie, che debuttò nel 1969, aveva come caratteristica il nuovo design a coda corta, “tronca”, i nuovi modelli, avevano infatti una lunghezza di 4,12 m, contro i 4,25 m dei precedenti. Inoltre, vennero apportate modifiche anche ai paraurti, in acciaio inox e gomma, e al cruscotto, con 2 settori anziché 1 della prima serie. Furono poi prodotte in seguito, anche la “Spider Veloce 2000”, e la serie “America” per la vendita oltre-oceano, con alcune differenze motoristiche.

3ª serie - "Aerodinamica": la terza serie nacque nel 1983, la quale presentava importanti modifiche telaistiche ed aerodinamiche. La modifica più evidente, fu l'aggiunta di uno spoiler sintetico nero sulla coda, il quale dava vantaggi aerodinamici. Altre modifiche importanti, furono i paraurti avvolgenti e i grandi specchietti laterali, inoltre dal 1986, venne prodotta la serie “Quadrifoglio verde” di cilindrata 2000.

4ª serie: l'ultima serie fu prodotta dal 1990 al 1993, e con questo modello ci fu un ritorno alle origini con l'eliminazione dello spoiler, ma anche con l'innovazione dei paraurti verniciati.

Le versioni disponibili erano: 1600 a carburatori; 2000 a iniezione elettronica.

Old Car - Alfaromeo DuettoAlfa Romeo Duetto 1967, Cockpit | Source Transferred from http://de.
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

rino romano 07/19/2015 14:06

salve volevo sapere quale e il valore di una vettura duetto in ottime condizioni con 85.000 km originali del 1987
la sto aquistando adesso prima di procedere vorrei sapere se e un buon investimanto
grazie
rino

Su